cosmesi maniLe mani sono il nostro biglietto da visita: bastano pochi accorgimenti per avere una pelle morbida e idratata ed unghie lucide e sane

La cura delle mani deve essere considerata non meno importante della cura del viso o del corpo, anche perché queste sono continuamente esposte agli agenti esterni, siano essi atmosferici oppure chimici.
Gli sbalzi di temperatura, il freddo e spesso la poca umidità degli ambienti domestici sono causa di stress continuo, anche se non ce ne rendiamo conto. Inoltre, i saponi o detergenti aggressivi, per non parlare dei detersivi, contribuiscono ad impoverire il mantello idrolipidico che protegge la cute, provocando screpolature, arrossamenti e disidratazione.
Vi sono dei piccoli accorgimenti per mantenere la pelle delle mani sana ed idratata.

Anzitutto, utilizzare detergenti delicati per la pulizia della cute, che ne rispettino il pH, poi è preferibile utilizzare dei guanti con rivestimento interno in fibra naturale quando si fanno i lavori domestici o attività che comportano l’utilizzo di sostanze aggressive per la cute.

È ben noto come il cibo sia un valido aiuto per la bellezza della pelle e delle unghie; infatti, una dieta ricca di vitamine e sali minerali contribuisce ad avere una pelle luminosa e sana. Inoltre è sempre consigliabile applicare quotidianamente una crema idratante e nutriente.

Tra le sostanze funzionali utilizzate per la cura delle mani vi sono l’olio e l’estratto di mandorle dolci e la cera d’orzo: ancora una volta la natura diventa una preziosa alleata per il benessere della nostra pelle.
L’olio di mandorle dolci (Prunus Amygdalus Dulcis Oil) è ricco di acidi grassi, in particolare l’oleico ed il linolenico, proteine e sali minerali. Indicato per tutti i tipi di pelle, anche quelle più delicate e sensibili, ha proprietà emollienti, nutrienti e protettive, per cui è utile per contrastare l’irritazione, il prurito e l’arrossamento cutaneo. Inoltre è un ottimo rinforzante per le unghie.

Parimenti l’estratto di mandorle dolci è addolcente e idratante e dona lucentezza alle unghie.

La cera d’orzo (Hordeum vulgare Barley cera) è composta da acidi grassi, vitamine e fitosteroli. In particolare l’acido linolenico in essa contenuto è essenziale per la rigenerazione della barriera di permeabilità cutanea e mantiene l’omeostasi della pelle. I fitosteroli aiutano a prevenire gli arrossamenti.
Inoltre ha proprietà elasticizzanti e idratanti. La vitamina E è una vitamina liposolubile, antiossidante e rinforzante, che aiuta a prevenire e contrastare l’attività dei radicali liberi, principali responsabili dell’invecchiamento cutaneo.

La sua elevata capacità di integrazione intercorneocitaria garantisce morbidezza e idratazione.

Riderma crema mani e unghie è un trattamento nutriente e riparatore, indicato per la cura delle mani, soprattutto quelle screpolate e arrossate. Inoltre aiuta a proteggere e rinforzare le unghie. È buona abitudine applicare la crema quotidianamente, massaggiandone una piccola quantità fino a completo assorbimento su dorso, palmo e unghie.

Qualora la pelle sia molto secca e irritata, si può applicare secondo necessità, anche più volte al giorno.

Quando le mani sono particolarmente secche e screpolate, si consiglia di mettere la crema prima di andare a dormire e indossare un paio di guanti di fibra naturale, cotone o lino, in modo da favorire l’ azione delle sostanze funzionali durante il sonno.

Nonostante questa sia l’era del nail-art, con gel, tips e quant’altro, ogni tanto bisognerebbe tenere le unghie al naturale, per garantire l’efficacia degli attivi contenuti nel trattamento ed averle sempre lucide e sane.